Home Caffè Caffè verde Colombia: caf...

Colombia: caffè d’origine alle torrefazioni italiane, l’obiettivo dell’ambasciatore

Gloria Isabel Ramirez Rios
Gloria Isabel Ramirez Rios. l'ambasciatore della Colombia

MILANO – La promozione del mercato caffeicolo, che dia il giusto valore alla qualità della materia prima originaria, esattamente come si fa già per il vino. È questa la missione che sta intraprendendo l’ambasciatore della Colombia nel Paese dell’espresso. Gloria Isabel Ramirez Rios, molto attiva anche all’ultima TriestEspresso Expo, ha chiarito i suoi obiettivi per un futuro più roseo economicamente per il suo Paese, uscito di recente da anni di guerra civile. Ecco tutte le informazioni, dal sito Agenzianova.it.

L’ambasciatore della Colombia e l’Italia aprono il dialogo

Promuovere un mercato del caffè che premi la qualità dei prodotti di origine al pari di quanto accade coi vitigni nel mondo dell’enologia. È uno degli obiettivi cui lavora l’ambasciatore della Colombia in Italia, Gloria Isabel Ramirez Rios. Il primo obiettivo in questo senso, spiega la diplomatica ad “Agenzia Nova” è quello di portare “nei supermercati italiani molto più caffè colombiano”. Ampliando il ventaglio dei prodotti disponibili nella vendita al dettaglio.

Ma c’è di più

“Il caffè non può più essere soltanto quello che viene comprato dalle grandi imprese al prezzo della Borsa di New York”. Un parametro troppo basso, se si considera che in Colombia “almeno 500 mila famiglie vivono della produzione della pianta. Occorre valorizzare l’origine del prodotto.

FRANKE
BAZZARA

Dobbiamo cambiare il mercato del caffè. Pensando a una cultura come quella del vino. Non pensare più a un prodotto generico, ma al consumo attento di una certa qualità, di una certa regione e via dicendo”.

La strategia

E’ quella di arrivare al robusto tessuto delle piccole e medie torrefazioni italiane e fare in modo “che possano rifornirsi del caffè d’origine, al cento per cento colombiano“. Dice l’ambasciatore segnalando che – pur rispettando la “cultura della miscela” – con l’arabico cento per cento colombiano “viene un espresso di grande qualità”.