Home Caffè Torrefattori La Brasiliana...

La Brasiliana apre le porte della sua torrefazione di Ferrara sino a domenica

Il Maestro Tostatore Marco Nava

FERRARA – Un profumo avvolgente di caffè a dare il benvenuto e l’aroma delle miscele, che sorprende i sensi a ogni nuovo assaggio. È la sensazione che si prova entrando in una torrefazione di caffè e che di solito è riservata agli addetti ai lavori.

In occasione della Giornata Internazionale del Caffè, che si è celebrata lunedì 1° Ottobre, La Brasiliana apre le porte della torrefazione di Via Veneziani e invita tutti gli amanti dell’espresso ad una degustazione delle miscele prodotte nello stabilimento di Ferrara.

Fino a domenica 7 ottobre sarà possibile prenotare il percorso di assaggi guidato dal Maestro Tostatore Marco Nava, che racconterà ai coffee lovers la storia che sta dietro ad ogni tazzina di caffè: dalla raccolta dei chicchi fino alla tostatura che viene ancora svolta con tecniche artigianali.

“Nel 2018 festeggiamo i 70 anni della nostra Azienda” ha dichiarato Giancarlo Govoni, titolare de La Brasiliana insieme al fratello Pierluigi “e vogliamo condividere questo evento con tutti i coffee lovers di Ferrara”.

Caffè a Ferrara dal 1948

La Brasiliana produce caffè a Ferrara dal 1948, quando il nonno Carlo Govoni decise di mettere in funzione la tostatrice che aveva acquistato da un salumiere prima della guerra. E che aveva tenuto per anni in un sottoscala. Così aprì una piccola bottega nel centro di Ferrara e cominciò a creare le prime miscele.

Negli anni successivi l’azienda è cresciuta e si è trasferita più volte, fino ad arrivare nell’attuale sede di Via Veneziani.

L’interno della torrefazione

Oggi il caffè La Brasiliana è bevuto nei bar italiani e apprezzato anche all’estero: in Germania, in Inghilterra, in Polonia e persino in Corea.

Le porte de La Brasiliana saranno aperte agli appassionati di caffè e ai curiosi che vogliono scoprire i processi produttivi. Ma anche semplicemente assaggiare un buon caffè appena tostato.

La visita è gratuita per singoli e piccoli gruppi, ma è richiesta la prenotazione per poter organizzare l’accoglienza.

E’ possibile prenotare telefonicamente al numero 0532/97.51.90 oppure via email all’indirizzo info@labrasiliana.it.