Home Notizie Video Audio Il caffè sosp...

Il caffè sospeso di Napoli si evolve: il rito della tazulella solidale passa sui balconi

È possibile condividere una caffè per fare colazione durante la quarantena, da un balcone all'altro? Se sei a Napoli la risposta non può che essere sì. Nel video pubblicato da su TikTok da Sara Bellone, si vede come è possibile realizzare questa impresa. Operazione ingegnosa, ma alquanto pericolosa, perchè il barattolino con il caffè potrebbe anche precipitare ferendo chi passa sotto.

caffè sospeso
La nuova forma del caffè sospeso a Napoli

NAPOLI – I napoletani non li ferma neppure l’isolamento, soprattutto quando si tratta del conviviale rito della tazzulella. Va bene la distanza di sicurezza, ma i cittadini partenopei hanno dato una dimostrazione pratica di come anche rispettando le misure del Governo, la pausa caffè possa esser ancora condivisa. Ecco che, la tradizione del caffè sospeso, iniziativa solidale inventata proprio in questa città per sostenere le persone in difficoltà, si trasforma per superare il contagio. E passa per i fili, mettendo in comunicazione i condomini, le persone, le storie. Ecco la notizia da lastampa.it.

Caffè sospeso non dietro il bancone, ma tra i balconi

Offrire un caffè non si nega nessuno, soprattutto quando si è tutti uniti nell’emergenza. Napoli lo insegna bene che, per non rinunciare a questa abitudine e momento di scambio, la fa evolvere. Facendo viaggiare il caffè su delle corde che tengono collegato un popolo che non vuole perdere l’umanità.

Conservando un tratto culturale che da sempre ha contraddistinto i cittadini partenopei.