Il barista di Starbucks sbrocca: «Basta con il Frappuccino Unicorno!»

La bevanda è troppo richiesta. In un video il ragazzo confessa: «Ho me*** di unicorno dappertutto!»

CONDIVIDI

MONUMENT, USA – Arrivato solo ieri negli Starbucks degli Stati Uniti, il Frappuccino Unicorno ha già fatto la sua prima vittima.

Sui social è infatti comparso il video di un ragazzo che dice di essere un barista nella catena di caffetterie e che supplica tutti di smetterla di ordinare la nuova bevanda.

Chiacchieratissima e anticipatissima online, l’edizione limitata del frappé che cambia colore e gusto sta infatti andando a ruba, sfinendo i dipendenti costretti a prepararla.

Water + more
HOST 2017

«Oggi ho proprio bisogno di inveire un po’», esordisce Braden Burson, del Colorado, mentre parla all’obiettivo dall’abitacolo di un’auto.

«Come molti di voi sanno lavoro da Starbucks e il nuovo Frappuccino Unicorno è uscito oggi – continua -. Siccome se ne è parlato così tanto online tutti si dicono “Oh mio dio, devo provarlo quando esce”. Bene, oggi (mercoledì, ndr) è arrivato e devo proprio dirvelo… (urlando:) Per favore, non prendetelo!».

Burson va avanti confessando di non aver «mai fatto così tanti Frappuccini»: «Ho le mani tutte appiccicose, ho me*** di unicorno nei capelli e sul naso, non sono mai stato così tanto stressato in tutta la mia vita. È stato folle», spiega. «Se ci volete bene, come baristi, non ordinatelo – continua -, è così difficile farne uno dopo l’altro!».

Burson dovrà stringere i denti ancora per poco (se la sua sfuriata non avrà conseguenze spiacevoli al lavoro). Il Frappuccino Unicorno sarà disponibile infatti solo fino a domenica 23 aprile.