Home Analisi di mercato Ico Report: p...

Ico Report: prezzi ai massimi annuali, ma la produzione crescerà ancora

export ottobre
Il logo dell'Ico

MILANO – L’Ico rivaluta le stime, mentre l’indicatore composto torna sopra la soglia del dollaro per libbra, ai massimi annuali. Così il report mensile dell’Organizzazione londinese, che ha corretto al rialzo la sua previsione sulla produzione mondiale 2018/19 portandola a 168,8 milioni di sacchi. Intanto, la media mensile dell’indicatore composto vola a 103,01 centesimi, con un incremento del 3% rispetto a giugno.

Per trovare un valore più elevato dobbiamo tornare a novembre 2018. È interessante osservare come le variazioni positive abbiano riguardato esclusivamente gli arabica, con colombiani dolci, altri dolci e brasiliani naturali, che si rivalutano rispettivamente del 3,1%, 4,4%, 4,7%.

Nonostante il rally di inizio mese, l’indicatore dei robusta arretra marginalmente (-0,1%).

Questa dicotomia si riflette in modo ancora più accentuato negli indicatori delle borse, con New York in crescita del 4,4% e Londra in flessione dello 0,9%.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.