Home Organizzazioni Helena Olivie...

Helena Oliviero dopo i mondiali Cup Tasting: “Grazie a Caffè speciali certificati per l’aiuto”

cup tasting
Helena Oliviero, alla finale mondiale di Belo Horizonte

MILANO – Trasmettiamo un interessante compendio in seguito allo svolgimento delle competizioni mondiali appena concluse a Belo Horizonte, in Brasile, dove i nostri rappresentanti italiani si sono messi a confronto con degli sfidanti ai massimi livelli. Per la categoria Cup Tasting, l’Italia ha avuto il volto della campionessa Helena Oliviero, che adesso lascia il suo commento dopo aver espresso il suo talento sulla pedana mondiale.

Cup Tasting competitiva e professionale

Il livello dei partecipanti alle competizioni italiane di Cup Tasting, di cui CSC è sponsor della finale nazionale e mondiale, vede sempre più alzarsi il grado professionale e la conoscenza dell’arte dell’assaggio del caffè dei suoi partecipanti.

“Questo continuo miglioramento e il nuovo interesse per il cupping sono motivi di grande soddisfazione per un’associazione come Caffè Speciali Certificati. La quale, da oltre vent’anni garantisce la fornitura di caffè di qualità superiore certificata. –
afferma Enrico Meschini, presidente.

MAGAZZINI DEL CAFFE’
HOST

-. Abbiamo un rapporto diretto con i coltivatori. Con cui poi curiamo ogni aspetto della coltivazione, della raccolta e della lavorazione del caffè. Ed è propriol’assaggio
a confermare la validità della prima parte della filiera e a permettere di ottenere il bollino Csc, una vera garanzia di qualità”.

A proposito di professionisti dell’assaggio

Sono stati fiducia e soddisfazione ad accogliere la vittoria alla finale nazionale di Cup Tasting di Helena Oliviero. Trainer barista e consulente con una particolare predilezione per l’assaggio. Csc l’ha supportata durante la preparazione e ha finanziato la sua trasferta a Belo Horizonte in Brasile.

Qui, si sono svolte le finali mondiali del circuito Sca di Cup Tasters, Coffee in Good Spirits, Latte Art e Brewers Cup. Il 7 novembre si è presentata al tavolo di gara con le otto triplette di caffè. Tra cui individuare quella con un caffè differente dalle altre due, tonica e positiva, indossando la maglietta con il logo di Caffè
Speciali Certificati.

La sequenza delle alzate delle tazze ha dato una lunga sequenza di “yes”

Con un unico “no” alla sesta; dunque un bel 7 su 8 in 5’ 04” che le ha permesso di accedere ai quarti di finale del giorno successivo. Il giorno dopo, un’indisposizione improvvisa ha messo a dura prova la sua sensibilità. “Sono arrivata in pedana preoccupata. Infatti, non riuscivo a cogliere i gusti o, meglio quelle sottili sfumature che permettono di distinguere un caffè dall’altro.” – afferma Helena Oliviero. La quale ha poi concluso la sua gara con un 3 su 8 che le è costato l’accesso alle semifinali.

Prepararsi a una gara mondiale del circuito Sca è come allenarsi per un’Olimpiade

E come ricorda la storia dello sport, l’infortunio prima o durante la gara è un’insidia sempre presente. “In un primo momento mi sono abbattuta; ora sono più serena: ho dato il massimo. Purtroppo sono stata sfortunata – riprende Helena -. Ringrazio CSC per l’appoggio che mi ha dato sia in fase di preparazione sia nell’organizzazione.

Oltre che nel sostegno alla mia partecipazione alla finale mondiale in
Brasile. Di certo posso dire che non ho alcuna intenzione di tirarmi indietro: continuerò ad allenarmi per condurre una gara eccellente a Sigep 2019”.

CSC dà appuntamento alla selezione

Una competizione che si svolgerà il 5 dicembre presso la Musetti Coffee Academy di Pontenure (PC) e che individuerà gli ultimi 6 finalisti al campionato italiano Cup
Tasting in programma martedì 22 gennaio 2019 presso Riminifiera.

La finale di Cup Tasting

In una gara di cup tasting i concorrenti si misurano con otto triplette di tazze: all’interno di ognuna devono identificare la tazzina con caratteristiche leggermente diverse dalle altre due; in una combinazione di gusto e olfatto. Vince chi identifica nel minor tempo possibile il numero più alto di tazzine “differenti”: quelle esatte hanno un bollino sul fondo che si scopre quando, conclusa la gara (il tempo massimo è di 8 minuti) il giudice alza le tazze selezionate dal concorrente.

Le torrefazioni che aderiscono a CSC

Sono  Barbera 1870 – Messina; Blaser Café – Berna (CH); Caffè Agust – Brescia; Mondicaffè C.T.&M. – Roma; DiniCaffè – Firenze; Goppion Caffè –Preganziol (TV); Le Piantagioni del Caffè – Livorno; Musetti Caffè – Pontenure (PC).

www.caffespeciali.it – pagina Facebook Caffè Speciali Certificati – CSC