Home Bar Caffetteria ## AGGIORNAME...

## AGGIORNAMENTO / 3 ## – Lavazza ci riprova con Carte Noire, numero 1 in Francia

lavazza

MILANO – Lavazza perde la possibilità di acquistare i marchi L’Or e Grande Mere ma ci riprova con

Carte Noire, nonostante le dimensioni più importanti e l’inevitabile maggior costo, superiore al miliardo di euro. Carte Noire è infatti il numero 1 del caffè in Francia con un giro d’affari di mezzo miliardo di euro. Conquistando questo marchio Lavazza passerebbe automaticamente a controllare un quinto del mercato del caffè francese.

Lavazza in Francia

Da notare che Lavazza è presente in Francia da circa 25 anni nel fuori casa. Il suo sbarco nel canale alimentare è più recente ed è stato supportato, in questi ultimi anni, da investimenti consistenti e promozioni aggressive sui punti vendita. Da ricordare inoltre che Lavazza ha aperto proprio a Parigi, a fine 2009, la sua prima boutique mondiale.

Torino valuta la nuova proposta

“Lavazza in base agli accordi contrattuali avrà l’opportunità di valutare in via esclusiva la nuova proposta”, ha spiegato in una nota all’agenzia Reuters la società torinese, facendo riferimento alla notizia che Mondelez e DE Master Blender non puntano più alla cessione dei marchi francesi Grand’
Mère e L’Or, per cui Lavazza aveva presentato un’offerta vincolante, ma a quella di Carte Noire.

Una conferma in questo senso arriva anche da Mondelez.

Una fonte vicina alla situazione ha sottolineato che Lavazza intende valutare da vicino la possibilità di acquisire Carte Noire.

La società italiana nei giorni scorsi aveva venduto, e per due volte, quote di Keurig Green Mountain, scendendo dal 7,8% a circa il 3% del capitale, per finanziare la possibile operazione di Grand’ Mère e L’Or.

La Commissione europea

I due marchi erano stati messi in vendita da Mondelez e DE Master Blender per ottenere il via libera della Commissione europea alla loro fusione.

Tuttavia il piano di cessioni proposto dai due colossi del caffè non è stato però ritenuto sufficiente dalle autorità europee, costringendo i due gruppi ad avanzare una nuova proposta e a mettere in vendita questa volta Carte Noire.

La scheda di Carte Noire

Carte Noire, che è il numero uno del caffè in Francia con il 20 per cento del mercato con un volume d’affari che supera il mezzo miliardo di euro, è il decimo maggior marchio del caffè a livello mondiale, con una quota di mercato retail dell’1,3%.

La gamma di Carte Noire spazia in tutti i prodotti dello scaffale caffè: macinato, solubile, cialde morbide, cialde per il sistema Tassimo e, dal 2013, capsule Nespresso-compatibili. In quest’ultimo segmento – dominato da L’Or – Carte Noire detiene (dati 2014) una quota dell’11%.

Il confronto con L’Or e Grand’Mère

Da sottolineare che degli altri marchi al centro della precedente trattativa, L’Or è il numero diciannove al mondo con una quota di mercato dello 0,9%; risultati minori e non registrati dalle classifiche mondiali quelli di Grand’ Mère.