Home Aziende Domori, parte...

Domori, parte del Gruppo Illy, entra nel mondo della fotografia e della pasticceria

Domori

MILANO – Il settore del cioccolato non è più fermo come lo è stato sino a qualche anno fa. Anzi, le cioccolaterie artigianali hanno conosciuto una riscoperta, dovuto in parte anche al nuovo trend del cioccolato bean to bar. Ovvero la produzione di questo prodotto a partire dalla trasformazione del cacao e non dai semilavorati, come ad esempio la pasta e il burro di cacao.

All’interno di queste rivalutate realtà, sicuramente spicca quella che ha sede a None, vicino a Pinerolo nel torinese, Domori. Azienda fondata da Gianluca Franzoni nel 1997, con il suo prodotto di punta: il Criollo, una varietà pregiata di cacao. In quanto non supera il 10% della produzione mondiale.

Dal 2006 inoltre, Domori, fa parte del gruppo Illy e ha stretto una collaborazione con l’Hacienda San José, del Venezuele. Insieme, hanno destinato 185 ettari per la coltivazione della pianta. E ora che cosa aspetta nel prossimo futuro di questa azienda cioccolatiera? Lo leggiamo dall’articolo di Alessio D’Aguanno, per italianogourmet.it

FRANKE
Water + more

Lo spirito avanguardistico è da ritrovare anche nelle partnership ufficializzate da Riccardo Illy e Andrea Macchione, il Ceo della Domori

Primariamente l’ingresso nel mondo della fotografia, attraverso una collaborazione con Guido Harari. Il fotografo, noto per i celebri ritratti, da qualche anno a questa parte si è impegnato in progetti che gli hanno permesso di affrontare tematiche nuove. Così come quello di Domori.

In cui l’artista verrà coinvolto in due progetti: il primo unidirezionale, per restituire il tempo a quest’arte. Il secondo bidirezionale, per dare voce ai consumatori e le loro foto. Le migliori selezionate dal fotografo verranno infatti utilizzate sui social e in ambito promozionale.

Sempre sui social è in arrivo l’altra grande novità

La collaborazione con il pasticciere, e per l’occasione testimonial, Damiano Carrara. Lucchese classe ‘85 e volto mediatico di Bake Off Italia, muove i suoi primi passi nel settore come bartender prima di trasferirsi in Irlanda e quindi in California, dove nel 2012 apre la pasticceria Carrara Pastries. Il successo arriva poi con la partecipazione televisiva sul canale Food Network.

Accanto a questi progetti di rilievo nazionale, l’azienda ha deciso di supportare anche progetti di respiro locale

CoazzoloArte, un progetto volto alla valorizzazione del paesaggio tramite opere e installazioni di arte e contemporanea, e Made in Cloister, un’iniziativa volta alla promozione di arte contemporanea, design e tradizioni napoletane all’interno di un chiostro secolare restaurato nel 2011 nel centro di Napoli.