Home Cultura Damoka incont...

Damoka incontra l’arte: quest’anno il protagonista sarà Claudio Cionini

Claudio Cionini Damoka arte Cionini L'artista Claudio Cionini immortalato davanti alle sue opere
L'artista Claudio Cionini immortalato davanti alle sue opere

FOLLONICA (Grosseto) – Sarà un giovane artista piombinese, Claudio Cionini, il protagonista di quest’anno dell’iniziativa “Damoka incontra l’arte”. La scelta è stata fatta dal maestro Giuliano Giuggioli, direttore artistico del progetto unito alla torrefazione follonichese da un sodalizio di lunga data. Cionini avrà la possibilità di esporre le sue opere nello store dell’impresa, nella zona artigianale a Follonica.

Legherà inoltre il suo nome e il suo estro artistico a una collezione speciale di bustine di zucchero.

Il progetto “Damoka incontra l’arte” è nato nel 2015 ed è cresciuto nell’arco di quattro anni grazie all’impegno di Damoka e del maestro Giuggioli concretizzandosi in varie iniziative, che hanno legato sempre di più le espressioni artistiche ai prodotti della torrefazione.

CARTE DOZIO
FRANKE

Nell’ambito della rassegna “Artista dell’anno” nel 2017 la scelta del maestro era ricaduta sul follonichese Dario Vella; mentre l’anno scorso era stato il grossetano Armando Orfeo a rappresentare l’azienda.

Le opere di Cionini saranno rappresentante in dieci soggetti che verranno trasferiti in altrettante bustine di zucchero prodotte dall’azienda e distribuite a tutti i clienti del marchio.

E i suoi quadri resteranno esposti nello store d’arte in via dell’Artigianato 641 da giovedì 11 aprile fino a domenica 30 giugno.

Un artista moderno e “urbano”

“Cionini – spiega Giuggioli – è un artista giovane, moderno, un professionista quotato in Italia e all’estero. Rappresenta la dimensione cittadina: i suoi quadri ritraggono aree urbane, città come New York, Parigi, Firenze. Questa sua inclinazione si addice allo sforzo che Damoka sta facendo per entrare in nuove aree. La sua opera è figurativa, solida, mediata dalla tecnica della dissolvenza, anche se il soggetto è sempre riconoscibile”.

Cionini è nato nel 1978 a Grosseto, ha frequentato il liceo artistico nel capoluogo maremmano e l’Accademia di Belle Arti di Firenze, dove nel 2000 ha iniziato l’attività espositiva. Dopo gli studi la sua attenzione si rivolge subito al paesaggio industriale, realtà che lo circonda nella città dove da sempre risiede, Piombino.