Home Formazione Ecco come 93 ...

Ecco come 93 ricette al caffè diventano un libro grazie a Lavazza, Ifse e Politecnico

Training Center Lavazza - l'aula sistemi di estrazione -

MILANO – Una raccolta di 93 ricette, totalmente inedite, con protagonista il caffè Lavazza: stiamo parlando di “93”, un nuovo progetto editoriale, che nasce dalla collaborazione tra la Scuola di Alta Cucina e Pasticceria Ifse, il torrefattore leader in Italia e il Politecnico di Torino. “93” si propone di dare risalto alla fantasia e alle competenze degli studenti Ifse.
Svelando 93 modi inediti per gustare il caffè in modo diverso.

Non più solo in tazzina, ma con preparazioni che coprono l’intero spettro del pasto. Spaziando dai finger food agli antipasti; dai primi ai secondi piatti; per arrivare poi ai dessert. Denominatore comune: la marcata, ma sapiente, presenza del caffè con l’ausilio di varie tecniche.

Il libro è attualmente in stampa. Quando pronto sarà in vendita al Flagship store Lavazza di Milano, al Museo di Torino e all’Ifse.

CARTE DOZIO
FRANKE

Una partnership che in atto da anni

Da anni tra Ifse e Lavazza è in atto una partnership d’eccellenza volta all’aspetto promozionale, ma soprattutto alla formazione degli studenti della scuola sull’ambito caffetteria. Moltissimi gli studenti Ifse provenienti da ogni parte del mondo che, con entusiasmo e passione, visitano il training centre Lavazza in cui scoprono tutti i segreti del caffè, fanno pratica sulla macinatura ed erogazione del caffè perfetto e sotto la sapiente guida del trainer Lavazza Andrea Mazza, affrontano una lezione dedicata all’utilizzo del caffè in cucina o in pasticceria. Marinature, sferificazioni, aromatizzazioni, abbinamenti, i ragazzi apprendono nuove sfaccettature sull’arte della cucina o della pasticceria che dovranno poi mettere in pratica in istituto.

Dalla lezione al contest

Alla visita segue, infatti, un contest interno, in cui i ragazzi sono chiamati a mettere alla prova la propria fantasia e le proprie competenze con la realizzazione di un proprio piatto in cui l’ingrediente principe sia il caffè. Tutte le ricette vengono studiate nei particolari: dall’idea generale alla scelta della miscela; passando per le tecniche di esecuzione e l’analisi del giusto bilanciamento; terminando con l’impiattamento sotto la guida degli chef istruttori. Questi vengono poi fotografati e trasformati in una scheda ricetta, sempre a cura di Ifse.

Al vincitore, la tazzina d’oro

Ogni piatto rappresenta l’estro creativo e l’abilità dello studente con sfumature diverse che rispecchiano spesso anche differenti culture, data la provenienza internazionale degli studenti. Possiamo, infatti, trovare un po’ di Messico come nel Mole Mexicano alla Piemontese di Paulina Michelle Sandoval Castañeda. O un po’ di Marocco nel Risotto al caffè e fontina con fichi al caffè e cannella di ElMouajjeh Mohammed. Ogni piatto viene valutato dai tecnici Lavazza sotto diversi aspetti e quindi il migliore di ciascun gruppo vince la Tazzina d’oro, un riconoscimento molto ambito dai ragazzi dei vari corsi.

Un libro che nasce dagli studenti

L’attento progetto di formazione, partito nel lontano 2008, ha dato vita nel 2015 al contest ed è diventato oggi questo libro. Una una selezione e raccolta di 93 tra le tante ricette dolci e salate elaborate negli anni dagli studenti Ifse, attraverso le quali emergono culture diverse, passione, entusiasmo. Ma anche tecnica, studio e competenza.

Gran parte del merito, oltre agli studenti, va ai docenti Ifse che hanno seguito con passione in ogni fase i ragazzi. Tra questi, gli chef Riccardo Marello, Piero Rainone e Gabriele Trovato, oltre che al fotografo e graphic designer Ifse Saverio Pisano, che ha curato gli scatti fotografici di tutte le ricette.

Nella fase di realizzazione del libro, prezioso il supporto del Politecnico di Torino: un team di studenti di Design Grafico Virtuale, sotto la guida di Paolo Tamborrini hanno, infatti, curato gli aspetti grafici e di impaginazione dello stesso per un prodotto editoriale accattivante ora fruibile al grande pubblico che potrà rubare spunti e ricette dei futuri chef Ifse.

Il primo di una collana

Il libro è stato fortemente voluto dal direttore generale Ifse Raffaele Trovato e da Marcello Arcangeli che hanno creduto nella possibilità di trasformare la raccolta in un progetto editoriale fin da subito. Di qui il coinvolgimento del Politecnico di Torino, che dopo alcune settimane di lavoro ha elaborato il prodotto definitivo. Curando impaginazione, scelte grafiche e scelte materiali di realizzo.

Il libro potrebbe essere il primo di una collana che racconterà la storia dei ragazzi dell’istituto attraverso le loro ricette a tema caffè e una sinergia, quella tra Ifse e Lavazza appunto, che ha permesso negli anni di costruire grandi cose. Come testimoniato dalla pubblicazione.