Home Caffè Torrefattori Il caffè nel ...

Il caffè nel pallone, c’è Massimo Zanetti tra i possibili acquirenti del Genoa

CONDIVIDI
Massimo Zanetti Beverage Group

MILANO – L’industriale del caffè Massimo Zanetti (è suo il marchio Segafredo-Zanetti) è interessato a comprare il Genoa. Secondo quanto scrive Mf-Milano Finanza Zanetti, presidente e fondatore del Massimo Zanetti Beverage Group (Mzbg), leader di mercato e molto presente anche all’estero potrebbe presto diventare il nuovo proprietario del club ligure.

Società che è stata messa sul mercato dall’attuale patron Enrico Preziosi.

“Ho ceduto la società. Le firme entro questa settimana o all’inizio della prossima. Nella prossima intervista non sarò più il presidente del Genoa”, ha rivelato lunedì 10 luglio Preziosi all’emittente ligure Telenord.

Dalla Corte
Water + more

Annunciando nei fatti di aver trovato un accordo per la cessione del club senza però aver voluto svelare il nome del compratore.

Massimo Zanetti è una vera e propria istituzione nel mondo del caffè essendo il fondatore e presidente di Mzbg nonchè il suo maggiore azionista.

Zanetti, attraverso la Massimo Zanetti Industries Sa, controlla la maggioranza assoluta di Mzbg che nel 2016 ha registrato un esercizio in crescita: l’ebitda è salito del 7,4% a 68 milioni e l’utile è aumentato da 12 a 17 milioni.

In calo soltanto i ricavi, da 942 a 916 milioni. Motivo: il mancato rinnovo di una fornitura di caffè mass-market alla catena statunitense Wal-Mart.

La presenza nelle sponsorizzazioni sportive

Infine, Zanetti vanta già una presenza di peso nel mondo dello sport, quale main sponsor del team ciclistico UCI Trek-Segafredo. Ma è anche azionista di maggioranza della Virtus Bologna, promossa quest’anno nel massimo campionato italiano di basket.