Home Caffè Torrefattori Il caffè nel ...

Il caffè nel pallone, c’è Massimo Zanetti tra i possibili acquirenti del Genoa

CONDIVIDI
Massimo Zanetti Beverage Group

MILANO – L’industriale del caffè Massimo Zanetti (è suo il marchio Segafredo-Zanetti) è interessato a comprare il Genoa. Secondo quanto scrive Mf-Milano Finanza Zanetti, presidente e fondatore del Massimo Zanetti Beverage Group (Mzbg), leader di mercato e molto presente anche all’estero potrebbe presto diventare il nuovo proprietario del club ligure.

Società che è stata messa sul mercato dall’attuale patron Enrico Preziosi.

“Ho ceduto la società. Le firme entro questa settimana o all’inizio della prossima. Nella prossima intervista non sarò più il presidente del Genoa”, ha rivelato lunedì 10 luglio Preziosi all’emittente ligure Telenord.

SIGEP
Mumac

Annunciando nei fatti di aver trovato un accordo per la cessione del club senza però aver voluto svelare il nome del compratore.

Massimo Zanetti è una vera e propria istituzione nel mondo del caffè essendo il fondatore e presidente di Mzbg nonchè il suo maggiore azionista.

Zanetti, attraverso la Massimo Zanetti Industries Sa, controlla la maggioranza assoluta di Mzbg che nel 2016 ha registrato un esercizio in crescita: l’ebitda è salito del 7,4% a 68 milioni e l’utile è aumentato da 12 a 17 milioni.

In calo soltanto i ricavi, da 942 a 916 milioni. Motivo: il mancato rinnovo di una fornitura di caffè mass-market alla catena statunitense Wal-Mart.

La presenza nelle sponsorizzazioni sportive

Infine, Zanetti vanta già una presenza di peso nel mondo dello sport, quale main sponsor del team ciclistico UCI Trek-Segafredo. Ma è anche azionista di maggioranza della Virtus Bologna, promossa quest’anno nel massimo campionato italiano di basket.