Home Analisi di mercato Brasile: a ge...

Brasile: a gennaio, forte flessione degli imbarchi verso l’Italia (-17,6%)

Disponibili i nuovi dati mensili di Cecafé

MILANO – Ancora riscontri negativi dalle statistiche Cecafé relative all’export brasiliano. Durante il mese di gennaio, il Brasile ha esportato 2.490.023 sacchi di caffè in tutte le forme. Ciò rappresenta una flessione del 5,9% rispetto allo stesso mese del 2017.

Ancora più marcata la flessione a valore (-13,9%), per un fatturato di poco inferiore ai 401 milioni di dollari. L’export di caffè verde è in calo del 5,1% a 2.327.600 sacchi.

Rimane negativo (-4,6%) l’andamento degli imbarchi di arabica, che continuano a costituire la parte preponderante dei volumi (2.316.280 sacchi).

WEGA
MAZZER

Dopo gli incoraggianti segnali di ripresa evidenziati il mese scorso, le esportazioni di robusta segnano una nuova battuta d’arresto (-49,3%).

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.