Home Notizie Breaking News Crisi Bialett...

Crisi Bialetti Industrie: all’orizzonte 70 esuberi, oltre alla solidarietà

197 lavoratori sono già in solidarietà, contratto che scade la primavera prossima. L’azienda propone anche la mobilità volontaria per 15 lavoratori (9 operai e 6 impiegati)

bialetti industrie
Lo stabilimento Bialetti di Coccaglio

Non ci sarebbero buone nuove per i 217 dipendenti impiegati alla Bialetti Industrie di Coccaglio (Brescia) in crisi. Secondo alcuni quotidiani locali, sarebbero 70 gli esuberi programmati dall’azienda, “motivo per cui già lo scorso anno è scattato l’accordo per un contratto di solidarietà – al 50% – che coinvolge 197 lavoratori”, si legge su Bresciatoday.it

Sempre secondo i quotidiani locali, nel corso della scorsa settimana Bialetti Industrie avrebbe proposto la mobilità volontaria per 15 lavoratori (9 operai e 6 impiegati) e l’intesa sarebbe stata firmata dai soli sindacati metalmeccanici di Fim e Uilm, ma rigettata invece dalla Fiom.

Il contratto di solidarietà in essere scade il prossimo 5 giugno 2016 e quindi la decisione viene rimandata in primavera.

CARTE DOZIO
FRANKE