Home Notizie Eventi Al Faema Art&...

Al Faema Art&Caffeine flagship store di Milano le qualificazioni per gli italiani di Cup taster

Faema Flagship cup taster
La foto di gruppo dei partecipanti alla selezione davanti all'entrata del Flagship

MILANO — Proseguono le selezioni organizzate da SCA Italy valide per i campionati italiani baristi 2020. Si è chiusa, presso il Faema Flagship Store Art&Caffeine, punto di incontro, formazione e creazione per i coffee specialist e i coffee lover, la prima tappa relativa alla categoria Cup Tasters, che ha designato i 4 qualificati che si sfideranno per il titolo nazionale ai prossimi campionati in occasione di Sigep 2020.

A passare il turno, Serena Falcitano, prima classificata, con 8 tazze corrette su 8 in 3’ 17”, seguita da Simone Zaccheddu, anche lui 8 su 8 in 4’ 09”, Antonio Farsace, stesso numero di tazze in 4’ 31” e Daniele Corsini 8 su 8 tazze individuate in 4’ 33”.

Una competizione avvincente che ha visto sfidarsi 16 concorrenti tra professionisti e appassionati del mondo del caffè.

Oltre ai quattro finalisti hanno infatti gareggiato: Mattia Intorre, Iuri Grandini, Lino Alberini, Fabio Dotti, Giovanni Della Rovere, Helena Oliviero, Alessandro Coda, Roberto Cagnetta, Daniele Donateo, Luca Ricchiuti, Fulvia Pamfili e Valentina Palange.

Faema Flagship cup taster
La distribuzione dei diplomi di partecipazione

Questa partecipazione sempre più numerosa ed entusiasta alle competizioni testimonia un crescente interesse verso il mondo dello specialty coffee e alla professionalità legata ad esso. Ed è dunque motivo di soddisfazione per SCA Italy che da sempre si fa promotore di attività volte a coinvolgere il grande pubblico.

Faema Flagship cup taster
Il tavolo di gara predisposto all’interno del Flagship con le triplette delle tazze da assaggiare

La preparazione della gara ha potuto contare sulle macchine filtro messe a disposizione da Bravilor, sponsor ufficiale dell’evento. In coppie di due concorrenti alla volta, si è cercato di analizzare gli aromi più nascosti in ognuna delle triplette di tazze assaggiate.

Faema Flagship cup taster
La concentrazione dei concorrenti prima della gara

La sfida era riuscire a identificare due caffè uguali, nonostante differenze percettive spesso insignificanti, “scartando” la terza tazza, con un profilo aromatico diverso, in un tempo massimo di 8 minuti. La vittoria è andata chi ha identificato il maggior numero di tazze “intruse” nel più breve tempo.

Faema Flagship cup taster
Ancora un’immagine del tavolo di gara, che rivela la particolarità degli allestimenti interni

Mumac Academy sponsor dell’evento

La competizione si è svolta nella cornice perfetta dello spazio Faema di via Forcella, con il contributo di Mumac Academy che è stato sponsor dell’evento.

I concorrenti in posa all’esterno del Flagship

Mumac Academy è l’Accademia per la macchina per il caffè professionale di Gruppo Cimbali: un luogo di ricerca e formazione per tutti i professionisti e appassionati del mondo del caffè.

Una foto dei partecipanti all’interno del Flagship

La gara si è svolta in un clima amichevole ed armonioso, supportata da un piccolo pubblico di curiosi e appassionati che hanno voluto assistere all’evento.

Un altro dettaglio degli interni del Flagship

Per tutti i partecipanti alla competizione, in omaggio da Bravilor, una tazza coffee to go, delle borse Faema e delle borracce in regalo da Brita. I 4 qualificati hanno ricevuto in più delle bellissime borse in tela di Mumac Academy. Al primo classificato è andata in premio una macchina home professional caffè filtro, messa a disposizione da Bravilor.

Il banco con l’iconica Faema E61

I prossimi appuntamenti

Attendiamo di conoscere i prossimi concorrenti che sfileranno sul palco di Rimini aspettando l’esito delle prossime tappe di selezione, che sono:

  • 12 settembre | MUMAC Academy Costa Smeralda, Palau (Olbia-Tempio).
  • 11 novembre | Caffè Agust, Brescia.
  • 25 ottobre | Musetti Coffee Academy, Pontenure (Piacenza).